5xmille

15 Aprile 2021

Cari genitori, care famiglie, cari amici

Il 2020 è stato per noi l’anno dell’evoluzione da Associazione a Onlus.

Un passaggio che segna una crescita significativa perché chiama alla responsabilità di ampliare lo sguardo verso nuove necessità figlie del tempo che viviamo.

Un tempo che continua a chiederci di essere a fianco dei vostri ragazzi con professionalità, dedizione e tenacia – quello stile che da sempre ci contraddistingue – ma anche di esserci con uno sguardo solidale e attento a chi ha bisogno, in questo momento più che mai, di garantire ai propri figli servizi specialistici senza avere la garanzia di poterli sostenere economicamente.

Quest’anno, in qualità di Onlus, abbiamo la possibilità di utilizzare lo strumento del 5x 1000 che può permettere a tutti noi di scegliere a chi devolvere parte delle nostre tasse. È un’operazione che sappiamo non ha costi e che può contribuire a lasciare un segno tangibile di quello sguardo solidale a attento che il tempo che stiamo vivendo chiede.

Eccoci quindi a proporvi di devolvere il vostro 5×1000 a ComPensa.

Come: una volta che disponete della vostra dichiarazione dei redditi (730 o UNICO) nella sezione “Scelta per la destinazione del cinque per mille” firmate all’interno della casella “Sostegno del volontariato e delle altre Organizzazione Non Lucrative di Utilità Sociale” e riportate, sotto la firma, il codice fiscale di ComPensa 03939590166

Questo gesto consapevole si tradurrà nella possibilità di sostenere con tariffe calmierate o con accesso gratuito chi diversamente non potrebbe beneficiari dei servizi professionali offerti da ComPensa e realizzare nuovi progetti e proposte gratuite anche per te che ci stai leggendo.

Infine parla della nostra Onlus alle tue persone di fiducia, racconta quello che facciamo, come lo facciamo e invitale a scegliere, tra le tante richieste di sostegno, l’Associazione ComPensa Onlus.

Essere parte della squadra ComPensa significa anche questo per noi!

Ci auguriamo che il tuo gesto si unisca al nostro!

Grazie


GAME LAB

29 Gennaio 2021

FUNZIONI ESECUTIVI IN GIOCO

Il progetto nasce dall’idea di unire ciò che i bambini/ragazzi amano fare, ovvero giocare, e l’importanza delle funzioni esecutive nell’apprendimento scolastico. Attraverso il gioco infatti è possibile attivare precise aree della corteccia prefrontale implicate nel funzionamento esecutivo.

Il progetto offre la possibilità ai partecipanti di conoscere e individuare le funzioni esecutive grazie al gioco e di riflettere sulla loro importanza e ruolo nel contesto scolastico e su come queste possano aiutarci nello studio ma non solo.

Cosa sono le Funzioni Esecutive (FE)?  

Le funzioni esecutive (FE) sono abilità necessarie per il controllo cognitivo del comportamento, per la selezione e monitoraggio dei comportamenti che facilitano il raggiungimento di un obiettivo futuro. Sono implicate in ogni ambito di vita (contesto scolastico, sociale, lavorativo, sportivo…) attraverso la regolazione e pianificazione del comportamento e svolgono un ruolo di organizzazione strategica per l’adattamento alle diverse richieste ambientali.

Perché è importante potenziarle?

Le FE sono sensibili al contesto e opportune stimolazioni possono promuoverne lo sviluppo.

Le FE che verranno potenziate tramite il GIOCO sono le seguenti:

  • Memoria di lavoro
  • Inibizione della risposta
  • Flessibilità
  • Autoregolazione emotiva
  • Pianificazione
  • Attenzione focalizzata

A chi è rivolto?

Il Progetto è rivolto a tutti i bambini/ragazzi/e a partire dalla classe 3° della scuola primaria fino alla classe 3° della scuola secondaria di primo grado. Saranno creati piccoli gruppi distinti per età.

Gli incontri saranno così suddivisi: una serata di formazione e informazione per i genitori durante la quale verrà spiegata la parte teorica del progetto della durata di 1 ora che si terrà online e 3 incontri in presenza per i ragazzi della durata di 1,5 ora ad incontro.

Grazie ai fondi di Fondazione Cariplo verrà proposto gratuitamente dall’Associazione Compensa Onlus nelle due sedi di Bergamo (via Borgo palazzo 42) e Pedrengo (piazza Ciriano 6).


Supporto psicologico in gruppo per ragazzi e ragazze della scuola superiore

30 Dicembre 2020

“Time Out” è uno spazio dedicato ai ragazzi delle scuole superiori che si trovano, nel corso della loro crescita, a scontrarsi con problemi e difficoltà relativi al mondo scuola, della famiglia e dei pari e della percezione del proprio sé accentuati in questo particolare periodo storico caratterizzato dalla pandemia di Covid-19.
Attraverso l’esperienza del piccolo gruppo si vuole creare uno spazio di confronto e riflessione tra pari, con l’obiettivo di guardare le difficoltà da un punto di vista diverso al fine di trovare diverse possibili soluzioni.
E’ uno spazio protetto dal segreto professionale gestito da psicologhe dell’Associazione Compensa.

In partenza da Gennaio a Pedrengo il Martedi pomeriggio.


Rel-azioni in prova, Relazioni in scena

22 Dicembre 2020

E’ con piacere che vi presentiamo il nuovo progetto – Rel-azioni in prova, Relazioni in scena – di cui ComPensa è partner e che rientra tra i 10 vincitori del Bando Nuove Economie di Comunità 2020 della Fondazione Istituti Educativi di Bergamo (FIEB).

Gli obiettivi del progetto rientrano nelle più ampie finalità di consolidamento e sviluppo di reti di cooperazione e coordinamento tra soggetti attivi nell’ambito dell’economia sociale e solidale, nonché il rafforzamento delle relazioni e delle collaborazioni tra esse e i luoghi dell’educazione delle nuove generazioni attraverso attività finalizzate alla formazione e all’alta formazione, all’elaborazione di “nuovi saperi” di carattere ambientale e di buone pratiche orientate alla sostenibilità.

Capofila di progetto è CEA Servizi – Soc. Coop. Sociale Onlus e al suo fianco sei partner Cascina Nuova Dell’agro Cooperativa Sociale Onlus, Parrocchia S. Sisto di Colognola, Associazione Le Piane Di Redona, Associazione Centro Per La Salvaguardia del Creato e Associazione Compensa Onlus chiamati alla realizzazione delle azioni pensate e progettate insieme.

Il progetto nel suo insieme si sviluppa nella mezzaluna territoriale di Ponteranica, Colognola e Redona. In risposta all’urgenza determinata dai Neet, CEA Servizi e Cascina Nuova dell’Agro, attraverso un lavoro congiunto nei due anni di progetto, intendono favorire il reinserimento delle persone in difficoltà nel mondo del lavoro, attraverso l’attuazione di percorsi educativi e lavorativi personalizzati nel settore agricolo e dell’apicoltura. Il CSC, il Qoelet dell’Associazione le Piane e il Teatro S. Sisto gestito dalla Parrocchia di Colognola lavoreranno in risposta all’esigenza di “fare cultura” e generare cambiamento a favore del benessere della terra e dei suoi abitanti. Il progetto intende determinare consapevolezza nelle giovani generazioni e nella relativa comunità educante per l’acquisizione e messa in atto di competenze che conducano a “nuovi stili di vita” a favore della sostenibilità e della salvaguardia dell’ambiente. Per farlo verranno proposte attività e occasioni culturali proposte con diverse metodologie (esperienziali, laboratoriali, di cooperative learning) e linguaggi (teatrali, cinematografici). Attività specifiche verranno proposte a bambini, scuole, e giovani adulti finalizzate a conoscere il mondo delle api sia con finalità di etica ambientale, sia a livello sociale come modello di inclusione. ComPensa è chiamata invece a intervenire sul “deficit di natura” dei bambini lavorando sulle Funzioni Esecutive al fine di migliorare la comprensione di sé stessi e del senso del luogo, sviluppare competenze motorie, capacità di concentrazione e facilitare l’adattamento ai diversi contesti di vita quotidiana, aumentando la comprensione della complessità del Pianeta, delle sue risorse e limiti.

A seguire trovate il primo articolo sul l’Eco di Bergamo che racconta di noi!


Lab Easy – Superiori

16 Ottobre 2020


Lab Compensa Bergamo

13 Ottobre 2020


Iscriviti alla nostra newsletter

7 Ottobre 2020

Per rimanere aggornati sui progetti della nostra Associazione vi consigliamo di iscrivervi alla nostra newsletter.


Nuova sede Pedrengo

7 Ottobre 2020

Dopo alcuni anni torniamo da dove siamo partite, a Pedrengo, grazie al nuovo spazio che la collega Francesca Marcelli ha deciso di condividere con l’Associazione.

Siamo molto contente di inaugurare la nuova sede con il nostro progetto storico. Molti posti sono già stati prenotati in quanto quest’anno alcune sedi presso le scuole non partiranno, chiamate per prendere un appuntamento gratuito!


Pronti per la scuola primaria?

14 Agosto 2020


Progetti San Paolo d’argon 2° ed.

10 Agosto 2020