Funzioni esecutive

Le funzioni esecutive (FE) sono abilità necessarie per il controllo cognitivo del comportamento, per la selezione e monitoraggio efficace dei comportamenti che facilitano il raggiungimento di un obiettivo. Sono implicate nella regolazione e pianificazione del comportamento e svolgono un ruolo di organizzazione strategica per l’adattamento alle diverse richieste ambientali. 

Le FE comprendono un insieme di processi di controllo che interagiscono tra loro conservando la propria indipendenza. Le FE nucleari sono: la memoria di lavoro, l’inibizione comportamentale (l’autocontrollo inteso come resistenza alla tentazione e all’agire impulsivamente), il controllo dell’interferenza (attenzione selettiva e inibizione cognitiva), la flessibilità cognitiva e la capacità di adattarsi rapidamente e in maniera flessibile al cambiamento delle circostanze (Diamond, 2013).

Il potenziamento delle Funzioni Esecutive è strutturato tramite percorsi mirati a valorizzare tali funzioni ed aumentarne l’automatizzazione.

Il percorso prende avvio dalla consapevolezza dell’utilizzo di queste funzioni e della conoscenza della loro utilità tramite situazioni pratiche proposte e successiva riflessione e ragionamento sulle stesse.  Il potenziamento prevederà anche l’utilizzo di gioco in quanto l’attività ludica è un forte attivatore di motivazione, stimoli, concentrazione e voglia di fare.

Per maggiori informazioni scriveteci: